Liberiamo una ricetta: salmone al forno con verdure.

KeepCalmStudio.com--[Chef-Hat]-Keep-Calm-And-Cook-Something

Eccoci qui, finalmente, di nuovo dopo un anno dalla prima “edizione” di “liberiamo una ricetta” a ripetere questa bellissima esperienza di condivisione.

(Il post dell’anno scorso mi si è perso tra i vari cambi di blog, scusate, ma dell’iniziativa ve ne avevo già parlato, e LEI lo spiega molto meglio qui).

Premetto che io cucino a occhio, a sentimento e a naso e che questo è l’unico modo in cui riesco a farlo, quindi le mie ricette sono tutte un po’ così, volutamente e forzatamente imprecise, per lasciare spazio al tocco personale che le rende proprie di chiunque voglia provare a ripeterle.

Ho scelto questo piatto perchè riassume diversi concetti a cui tengo e qualche buon proposito per il 2013. Se siete curiosi di sapere cosa ve lo spiego alla fine, che mi sono già dilungata troppo, per ora.

20130109_101211

INGREDIENTI

– un trancio di salmone (900g ca, la patina bianca in foto è ghiaccio)

– 4 patate medie

– 2 carote

– 1 zucchina

– sale, olio, spezie a piacere

20130109_101951PROCEDIMENTO

Pulire il salmone se necessario (io l’avevo pulito prima di congelarlo), pulire e tagliare a fettine sottili le verdure e le patate.

Mettere tutto in una pirofila (quello in foto è uno stampo in silicone adagiato su una placca da forno, va bene lo stesso) e condite con sale, olio e le spezie che preferite.20130109_102044

Coprite tutto con un foglio di alluminio per mantenere l’umidità e non far seccare tutto in cottura.

Infornate in forno già caldo a 200° per 1 ora e mezza circa.

Verso la fine controllate la cottura ed eventualmente togliere l’alluminio per qualche minuto.

Impiattate e servite ben caldo. E magari evitate di bruciare le verdure come ho fatto io. Doh.

E adesso vi apiego cosa mi piace tanto di questa ricetta:

1 – è semplice: affettare due verdure e sbatterle in teglia con un pezzo di pesce non richiede particolari abilità;

2 – è veloce da preparare: in 20 minuti è in forno, e poi per la restante ora e mezza ci pensa lui mentre io posso fare altro;

3 – è fatta con ingredienti che normalmente ho sempre in casa (pesce congelato e verdure “di base”), quindi va benissimo per me che non mi so proprio organizzare, perchè non rischio di trovarmi a metà che mi manca un ingrediente;

4 – è “di base”, ovvero personalizzabile, basta magari aggiungere un pomodoro a pezzi, o della passata, o un paio di spicchi d’aglio, delle olive, o anche semplicemente variare le spezie per avere sapori diversi (la monotonia a tavola non mi piace granchè);

5 – è sana: pesce + verdure e pochissimi grassi, nessuna “schifezza” (tipo conservanti, coloranti, addensanti e cos’altro si trova nelle preparazioni già pronte), e tanti omega3 che dicono che fanno bene;

6 – è colorata: perchè anche l’occhio vuole la sua parte, anche a tavola, soprattutto con i bimbi piccoli, e due rotelline verdi ed arancioni possono fare la differenza tra una cena serena ed una da incubo.

(i concetti sono: sempicità, velocità, praticità, adatta ai bimbi. il proposito è il mangiare più sano, evitando il junkfood ed inserendo le verdure in ogni modo possibile)

.

Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia.Questa ricetta la regalo a chi legge. Non è di mia proprietà, è solo parte della mia quotidianità: per questo la lascio liberamente andare per il web.

Annunci

3 pensieri su “Liberiamo una ricetta: salmone al forno con verdure.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...