Le misure contano, alcune più di altre.

Chi ha detto che le misure non contano doveva essere un uomo particolarmente poco dotato. O una donna che voleva farlo felice mentendo.

Le misure, signore mie, contano eccome.

Ed alcune misure contano più di altre. Molto di più.

Prendiamo per esempio un filato da lavorare ai ferri (mi spiace per chi pensava che avrei parlato di altro ;P ), quale pensate che sia la misura più importante?

Anzitutto la tensione, senza la quale non si può progettare un modello nè tantomeno cercare uno schema adeguato (ve l’ho detto che il campione è fondamentale).

Ma poi come fate per sapere quanto filato vi serve? Vi fidate del numero di gomitoli indicato nello schema, cercate il peso?

Brave, così poi magari vi ritrovate a metà lavoro che non avete più filo!

Vi lascio immaginare come l’ho capito…

“signora venditrice, quanto filato pensa mi potrebbe servire per un maglioncino per un bimbo taglia 10 anni?” – “mezzo chilo ti basta e ti avanza” – “ok, me ne dia mezzo kg”. non ci ho finito nemmeno il busto, e mancano ovviamente le maniche.

20130321_122012

La misura da guardare, care mie, è la lunghezza!

Perchè a seconda della composizione e della torsione e di non so cosa altro, la lunghezza può cambiare anche di molto per filati dello stesso spessore (e che quindi sono da lavorare con lo stesso numero di ferri ed uncinetto e rendono lo stesso numero di maglie/punti per 10cm).

Lo dice anche Alice Twain nel suo sito (che chi si diletta coi filati deve assolutamente conoscere) maglia-uncinetto.it, quando spiega come sostituire un filato indicato in uno schema con un altro.

Per esempio il cotone stupendo che ho comprato al mercato poco tempo fa (da ferri 5) che è pienissimo e ritortissimo, pesa tantissimo e per fare 100g ce ne vanno solo 130m. Mentre i gomitoli di un altro cotone di poco più fino che ho in casa (da ferri 4), ma che è più morbido, in 100g mi danno 250m. Che insomma, è una bella differenza, assolutamente non giustificabile solo con la differenza dello spessore (un sono mm).

E infatti il cardigan ora aspetta il nuovo acquisto, sperando sempre di trovarne ancora dello stesso colore e magari anche stesso lotto.

Quella bancarella c’è solo il lunedì mattina. questo lunedì pioveva. il prossimo lunedì sarà pasquetta. quando riuscirò ad andare?

Annunci

2 pensieri su “Le misure contano, alcune più di altre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...