Come rinfrescare la pasta madre liquida

rinfresco pm liquidaC’è tutto scritto nell’immagine, tipo prontuario.

So che molti consigliano di tenere sempre quei 100g di pasta madre da rinfrescare. A me sembra assurdo: a meno che non si usi tutti i giorni si rischia di averne sempre un’esgerazione da dover poi smaltire in qualche modo o buttare.

Ogni paio di settimane cerco di ridurre la mia pasta madreliquida, idratata al 100%, che conservo in frigo e rinfresco ed uso 1-2 volte a settimana. Ogni volta che faccio lo smaltimento (in vari modi, solitamente tra piadine e strudel) ne lascio sui 10g da rinfrescare per continuare. Tanto ad ogni rinfresco triplica e ci vuole pochissimo per averne 100 o 200g. E così lo spreco è minimo.

Come si vede dalla foto qui sopra, 10g di pasta madre sono poco più di quel che rimane attaccato al barattolo. Ma tanto basta per portarla avanti.

Che come dico sempre a chi chiede informazioni: non è la quantità che fa una buona pasta madre, ma la giusta proporzione tra gli ingredienti (e a qualità degli stessi, ovviamente).

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...