Liberiamo una ricetta: pasta al coccodrillo.

C’era una volta una mamma con due bambini stupendi che non amavano mangiare le verdure.

La mamma  le aveva provate tutte, ma loro si accorgevano anche di quella frullata dentro alle polpette e rifiutavano di mangiarle.

Un giorno arrivò il papà che disse: ” oh, questo è frullato di coccodrillo!” ed i bambini mangiarono tutta la verdura e ne chiesero ancora, mentre la mamma metteva a tacere il diavoletto che le gridava “disconoscili!” ed il papà sogghignava.

20140129_140152

INGREDIENTI per 4 persone

– 400 g pasta corta

– 4 cubetti di spinaci surgelati porzionati

– 1 cucchiaio di ricotta di mucca

– grana grattugiato a piacere

-olio extra vergine di oliva q.b.

– sale q.b.

– noce moscata q.b.

PROCEDIMENTO

Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

Mettere gli spinaci in acqua fredda salata a fuoco medio.

Quando l’acqua bolle buttare la pasta e mescolare.

Far bollire gli spinaci qualche minuto, poi scolarli, strizzarli leggermente e frullarli.

Aggiungere la ricotta, un pizzico di sale e una spolverata di noce moscata. Mescolare bene.

Quando la pasta è cotta scolarla e condirla con gli spinaci.

Impiattare e finire di condire con un filo d’olio e grana grattugiato.

——————————————–

Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia. Questa ricetta la regalo a chi legge. Non é di mia proprietá, é solo parte della mia quotidianità: per questo la lascio liberamente andare per il web.

Annunci

2 pensieri su “Liberiamo una ricetta: pasta al coccodrillo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...