Se non va non va, c’è ben poco da fare.

Questa doveva essere una canotta, simile alla Simply Summer che avevo fatto in aprile, ma senza cuciture e con una manica meno ampia.

canotta bianca froggata

E invece l’ho odiata da subito, perchè il filo è un recupero di una vecchia maglietta che ha subito diversi lavaggi non proprio corretti (infatti è un bianco tutto strano) e lo devo usare doppio perchè troppo fino (la maglietta era all’uncinetto) e questo mi costringe a non togliere gli occhi dal lavoro senza prendere solo uno dei due fili (dovendo quindi disfare e rifare, cosa che odio).

Quindi l’avevo felicemente accantonata per diverso tempo per fare il Gardis, salvo riprendela in mano ieri sera in quanto unico progetto estivo sui ferri, ma non mi convinceva ancora.

Quando alla prima prova, poco dopo aver chiuso il corpo, è risultata stretta, non ho avuto dubbi: disfatta immediatamente senza alcun ripensamento.

Se una cosa parte male è fatica rimediare in corso d’opera, e se nonostante vari tentativi continua a non andare bene o addirittura peggiora, allora la scelta è una sola: rivalutare tutto e ricominicare da capo.

Per ora ho rivalutato e disfatto. Sul ricominicare ci penso un po’ su, va.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...