Broken seed stitch (punto riso interrotto?) a 2 colori

A volte ottenere texture interessanti è molto più semplice di quanto si pensi.
In questo caso la base è una lavorazione che prevede due colori a righe alterne: 1 riga col colore 1, 1 riga col colore 2 e si ripete a volontà.

image

Se a queste righine semplici uniamo un broken seed stitch otteniamo un bellissimo effetto.
Non so come si chiami il punto in italiano,  forse punto riso interrotto,  ma in pratica si tratta di alternare una riga a maglia rasata ad una riga a punto riso.

Lavorando in piano su un numero pari di maglie:
Ferro 1: dritto
Ferro 2: *1rov, 1dir* ripetere da * a *
Ferro 3: dritto
Ferro 4: *1dir, 1rov* ripetere da * a *
Ripetere i ferri da 1 a 4 fino a raggiungere la lunghezza desiderata.

Lavorando in tondo su un numero pari di maglie:
Giro 1: dritto
Giro 2: *1dir, 1rov* ripetere da * a *
Giro 3: dritto
Giro 4: *1dir, 1rov* ripetere da * a *
Ripetere i giri da 1 a 4 fino a raggiungere la lunghezza desiderata.

Ecco come si presenta lavorando i giri pari (quelli che alternano dritto e rovescio come il punto riso) con il filo più scuro: notiamo che il colore che rimane prevalente e fa il “disegno” è quello dei ferri dispari lavorati tutti a dritto

image

Annunci

6 pensieri su “Broken seed stitch (punto riso interrotto?) a 2 colori

  1. Ciao, mi piace il tuo sito ,mi piace come scrivi ,la tua ironia ,i racconti che fai soprattutto sulle tue difficoltà in questo lavorare con i ferri tondi diritti etc,… piuttosto che dei tuoi successi …Ahhh …respiro….Io ho ripreso i ferri grazie ad un incidente .Cerco di divertirmi facendo passare il tempo e mi piace curiosare fra cose nuove , impararle e magari metterle da parte, prima o poi usciranno fuori, al momento giusto. Ora arrivo alla domanda .Per il punto riso interrotto lavorando coi ferri diritti occorrono quelli senza punta vero? E’ vero, viene carino, ma io non so vederci altra soluzione . Mi aiuti? Ti ringrazio stefania campagnuolo xxxxxlllll

    1. In che senso `senza punta`?
      In ogni caso non servono ferri particolari, puoi usare quelli che preferisci, che siano dritti, cicolari, dpn (quelli a doppia punta) non importa.
      L`unica cosa che conta per il punto e` la corretta alternanza di maglie a dritto ed a rovescio.

  2. Ti rispondo con ritardo ma ora solo ti leggo .Credevo che avrei avuto l’avviso sulla mail ,non sono molto pratica del mondo web. Scusami per essermi spiegata male, volevo dire “ferri a doppia punta ” perché non capisco come fare il giro di ritorno dispari nell’altro colore .L’unica soluzione per me,sarebbero i ferri a doppia punta o inserire l’altro colore anche a sinistra . E’ così? E’ chiaro che sono pochissimo meno che una principiante e non ci arrivo da sola !Certa delle tua benevolenza ,ti auguro una bella giornata stefania campagnuolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...