52 weeks home rescue

Vi ho mai parlato della genialata dell’anno per sistemare almeno le cose più importanti in casa? Io l’ho chiamato 52 weeks home rescue, che per come ero arrivata è davvero una missione di soccorso e recupero (o forse mi era piaciuta un po’ troppo la serie “rescue special operations” e mi è rimasto il richiamo 😀 ).

In pratica è un piano di azione per sistemare il peggio del caos e della disorganizzazione un po’ alla volta, in tappe settimanali, appunto durante tutto un anno.

Siccome sono molto visuale e trovo le immagini molto più immediate delle parole, ho preso la macchina fotografica ed iniziato a girare per casa immortalando ogni angolino da sistemare. Poi ho selezionao i 52 più urgenti, quelli che proprio non si possono più vedere, e li ho stampati (9 foto su un foglio, c’è tra le impostazioni del pc quando gli dico di stampare immagini), ritagliati ed incollati uno in ogni foglio di un raccoglitore dedicato a questo.

52whr_001

In seguito li ho numerati dall’1 al 52 e riportati tutti in fila su un altro foglio, per farne una checklist da spuntare man mano che un angolino si sistema.

52whr_002

Poi ho dato il via alle danze: ogni settimana mi scelgo un angolino e piano piano, un pezzetto alla volta, un pochino al giorno, me lo sistemo.

Man mano che mi vengono idee o trovo spunti in rete o mi blocco per qualche motivo, appunto tutto nel foglio dedicato, per non perdere traccia e poter ripartire da lì.

52whr_003

Non sono proprio al passo, che alcuni angolini sono stati parecchio impegnativi e mi hanno impegnato più di una settimana, ma sono partita e vado avanti e la casa sta migliorando continuamente, quindi sono molto fiduciosa.

Poi girando in rete in cerca di ispirazioni e condivisioni, ho trovato il blog di una donna che questo percorso, o qualcosa del genere, l’ha fatto prima di me e che mi sta aiutando tanto, sia con gli spunti che con le conferme: 52 settimane di organizzazione, che in un post di un paio di giorni fa ha linkato 52 weeks of organizing, che devo ancora leggermi per benino. Insomma, io avevo scoperto l’acqua calda! ahahah, ma va bene, l’importante è che io stia facendo, e vedere che l’idea era già stata sviluppata da altre mi fa capire che non è affatto sbagliata. Ora vado a studiarmi meglio loro ed i loro metodi delle 52 settimane, per prendere tutti gli spunti possibili e migliorare.

Che bella cosa che è la rete e la condivisione!

 

 (tag 52whr2014)

Annunci

Un pensiero su “52 weeks home rescue

  1. Pingback: Organizzazione: facciamo il punto. | Mondo cipino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...